Larome è una nuova forma di capire il mondo dei profumi. Molte essenze, oli naturali e materiali esotici  primari non c’erano per sviluppare una completa gamma di aromi che  andrebbero a trasportarla in un mondo di delizie olfattive.

Tutti i profumi tengono il loro posto in Larome. Profumieri internazionali usano le stesse materie prime per creare famose e conosciute fragranze, che incontriamo nelle migliori profumerie con conosciute marche

In Larome vogliamo avvicinare  tutti al lusso dell’olfatto. Non c’è bisogno di pagare molto per deliziarsi di aromi e profumi che per ora erano riservati per pochi. Quando proverete Larome non non penserete che le migliori fragranze sono solo  a portata di mano di alcuni privilegiati.

In Larome andrete ad encontrare tutte le fragranze in una sola marca

Per crederlo…. Dovete solo provarlo.

Qualità LAROME

Larome ha creato il marchio “Aromaperdura” come garanzia di qualità in tutte le sue fragranze.

La qualità esatta tra oli e essenze fanno che i nostri profumi ti accompagnino tutto il giorno perché non rinunciate alla qualità di un gran profumo, senza pagare troppo per esso in Larome sappiamo che un profumo  che dura, è un profumo che si ricorda.

Come scegliere un profumo

Alle prime ore della mattina, l’olfatto è più sensibile, raccomandiamo queste ore per  scegliere il profumo. Quel giorno è consigliabile  non mettere nessun tipo di  profumo.

Non è consigliabile provare più di tre profumi di seguito, già che al quarto profumo perdíamos l’olfatto e più probabile è che si confondano gli aromi.

Mai odorare  il profumo directamente dalla boccetta, il metodo migliore è odorarlo a distanza. La forma adeguata è vaporizzare il profumo nell’aria, odorarlo e sentire lo sviluppo della fragranza. Se vuole provarlo sulla pelle, il polso è il posto più adatto, peró non strofinare i polsi uno contro l’altro, già che può distruggere la struttura del profumo.

Lo stesso profumo odora diferentemente da perdona a persona. Influisce la quantità di acqua te teniamo nella pelle, la temperatura del corpo, il PH della pelle, etc…

Per ultimo non si deve cadere nell’errore di scegliere un profumo perché piace come profuma in un'altra persona, già che la chimica personale lo trasforma.

Decida quando sente che l’aroma si armonizza con i sensi, si fonde con la sua pelle e si adatta alla sua personalità.

Come utilizzare un profumo

Un profumo è una sostanza viva, che evolve sopra la superficie dove si deposita, trasmettendo tutte le sue sfumature per l’evaporazione dei suoi componenti.

Indossare una fragranza è come infilassimo un vestito invisibile, che porteremo sopra il corpo. Come regola generale, il profumo di alta concentrazione deve applicarsi mediante spruzzetti, l’eau de parfum come stessimo disegnando una linea, mentre l’acqua di colonia si applica su aree più ampie.

Dobbiamo profumare specialmente le zone del corpo più calde e con piccoli spruzzi: la nuca, orecchie, nelle pieghe dei gomiti e nella parte retrostante le ginocchia, polsi, e punta delle dita. Non profumare sotto le narici, collo e petto, già che l’olfatto si saturerebbe in poco tempo.

Le fragranze sono altamente solubili in oli, applicarle con la punta delle dita può contaminare il bordo del contenitore e alterare l’aroma. Per questa ragione si consiglia utilizzare la fragranza con l’atomizzatore, poiché in aggiunta di creare una fine vaporizzazione che si sparge per aree più ampie della pelle, estende l’essenza con più effetto. Si raccomanda nebulizzare su 2 o 3 aree del corpo, a una distanza tra 20 e 30 cm. Questo contribuisce a diffondere il profumo e che duri di più nel tempo.

In quanto alla quantità, si deve applicare fino a sentire la pelle leggermente umida.

Non si consiglia applicare un profumo sopra un vestito. Può essere applicato dietro la falda o sotto la gonna, nell’interno. Seta e pelle, come tessuti, non devono essere mai profumati.

E’ importante non utilizzare il profumo in accesso. C’è da ricordare che la quantità appropriata è generalmente, meno di quello che crediamo aver bisogno.

Storia del profumo

Dall’antichità ai giorni nostri, la storia del profumo accompagna l’umanità attraverso il tempo. Servì al suo tempo come forma di baratto, di protezione contro le malattie, da pozione magica, da messaggio amoroso….. IL PROFUMO E’ TESTIMONE IN OGNO EPOCA

NELL’ANTICHITA’ il profumo non esisteva in sè, però piante aromatiche, fiori, resine erano dedicate al culto degli Dei

NEL MEDIOEVO Arrivano dall’oriente materie prime e le prime tecniche della profumeria, si inizia a distillare. Con Marco Polo appare il commercio delle spezie. Si credeva che le piante avevano potere curativo. L’uso del profumo cambia il modo di vivere delle persone

NEL RINASCIMENTO Nella corte, cortigiane e regine si mettono in competizione per le prime “ricette di bellezza”. I grandi esploratori iniziano a viaggiare per altri paesi e recuperano nuove materie prime come la vaniglia, peperoni, il chiodo di garofano, tabacco…. I grandi profumieri dell’epoca si installano definitivamente in Francia.

XVIII SECOLO In questa epoca la donna è sedotta per la moda e i profumi.  Si creano le prime norme di eleganza che si compiono alla lettera. I chimici si arricchiscono e migliorano le tecniche di distillazione. Jean Antoine Farina lancia sul mercato la prima colonia.

ENTRE 1850 Y 1900 Il profumo soffre un gran cambio, nascono i primi prodotti sintetici. E’ nata la PROFUMERIA MODERNA.

XX secolo. Al principio del XX secolo il profumo si converte in un prodotto di lusso, con contenitori esclusivi ed iniziano ad avere i primi nomi. Le donne si dimenticano del corsetto e si emancipano. A metà del secolo l’alta moda e i profumi si associano. I sarti trasmettono ai profumi. I sarti trasmettono ai profumi i loro nomi. Negli anni 60 si produce l’entrata del profumo nel mercato generale. Gli uomini e le donne iniziano una maratona individuale. Dove i profumi maschili esaltano il corpo dell’uomo e i femminili sono fragranze forti. Durante gli anni 90 nascono nuove tendenze e movimenti, che si spostano anche alla profumeria. Nascono i profumi concettuali arrivati dalla Francia e Stati Uniti che   seducono la donna sofisticata o naturale e romantica.

FINE XX SECOLO. Uomini e donne echeggiano con un mondo più puro, meno materialista, desiderevoli di tornare all’infanzia, i profumieri ci regalano fragranze che ci danno tranquillità, la vaniglia, il caramello, il cioccolato, i profumi marini, naturali ci fanno ritornare all’essenziale, i quattro elementi: TERRA, ARIA, FUOCO, ACQUA.

Product added to wishlist
Product added to compare.

Sul nostro sito Web utilizziamo cookie propri e di terze parti per eseguire analisi di navigazione dei nostri utenti e per poter accedere a tutti i servizi sul nostro sito Web. Se continui a navigare consideriamo che accetti il ​​suo utilizzo. Puoi ottenere maggiori informazioni o sapere come modificare le impostazioni  Più Informazioni